PAESE A RISCHIO IDROGEOLOGICO E SI CEMENTANO LE CADITOIE

Abbiamo notato nell’ultimo anno la tendenza a cementificare le caditoie per la raccolta delle acque meteoriche installate su alcune strade.
Vorremmo ricordare a qualche amministratore di maggioranza distratto che le stesse sono opere necessarie per ridurre gli allagamenti e sono state realizzate con finanziamenti regionali per la messa in sicurezza della zona abitata dal rischio idrogeologico.
Andrebbero, pertanto, correttamente riparate e manutenute, non eliminate.
Piuttosto, come pure richiesto a più riprese con interpellanze dal consigliere di opposizione Davide Del Re, bisognerebbe pulirle.
È appena il caso di sottolineare che nel 2015 furono scongiurate dalla amministrazione Lionetti le pericolose vasche di cemento, intervenendo prioritariamente sul canalone e realizzando le caditoie per raccogliere e convogliare le acque.
Ora qualche “scienziato” pensa bene di tombarle!
Sono mesi che non piove nella nostra Regione ed il rischio di avere abbondanti precipitazioni è molto elevato, si immaginino le relative conseguenze.
Ci auguriamo azioni utili volte ad implementare il sistema di protezione idraulica e iniziative concrete per migliorare la sicurezza sotto ogni aspetto e non scelte approssimate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *